Dr.ssa Francesca Consonni


Category Archive

The following is a list of all entries from the MESSAGGI category.

Guardati da vicino

Molto vicino a noi a volte ci sono splendori di cui non ci accorgiamo, così presi come siamo da ciò che accade fuori, nel mondo..
Toccati ogni tanto il naso..
Potresti scoprire di avere una rara rana che lo abita 😊🐸❤️

bimba

Foto presa dal profilo instagram di @pass2moses


Amici alberi

Abbiamo tanti amici
che hanno forti radici,
ci danno aria pulita,
l’ossigeno, la vita.

Cambiano a ogni stagione
e sempre offrono doni,
han foglie, fiori, frutti,
ce n’è proprio per tutti!

I rami come braccia,
è pelle la corteccia.
Dan rifugio agli uccellini,
fresca ombra a grandi e piccini.

Bellissimi, generosi,
indispensabili e preziosi.
Diamo rispetto e amore
ai nostri alberi amici:
ci insegneranno ad avere valori,
ci insegneranno ad avere radici.

porada

Foto scattata al Parco Porada di Seregno 


Fai come il vento

Chiesi al deserto: Come faccio a non avere paura?
E il deserto rispose: Soffia, soffia, soffia…diventa vento.

Diventare vento significa sollevare e sollevarsi, prendere e lasciare andare, sciogliere e seccare, dividere e unire, avvicinare e allontanare, congelare e riscaldare, penetrare e avvolgere, legare e liberare, creare caos e riordinare, sporcare e pulire, annebbiare e dare nitidezza, stordire e chiarificare, spegnere e illuminare, seppellire e riportare alla luce…

Sii vento e scegli di muoverti e danzare la caratteristica del vento di cui hai bisogno 🌀

 

Pensando alla mia paziente M.

P1130871

Foto di Gipo Santoni, compagno di cammino nel deserto 

 

 


Io e il deserto

‘Sulle dune del destino 
porto avanti il mio cammino
Un passo avanti, uno indietro e mi guardo da vicino’.

 


Grazie deserto 🙏🏼

 

desert


Deserto non ti temo

‘Là era la libertà, vi vivevano altri uomini, nomadi sotto le tende. Si sarebbe potuto credere che il tempo si fosse fermato all’epoca di Abramo e delle sue greggi’ (F. Dostoevskij)

 
Pronta per il mio cammino nel deserto, pronta per accogliere tutto quello che verrà, pronta per seguire le mie orme e scoprirmi, pronta per il silenzio e i miei rumori interni, pronta per condividere il tempo e lo spazio con i miei compagni di carovana, pronta per le emozioni aspettate e inaspettate che il deserto vorrà offrirmi, pronta per sfidarmi e lasciarmi guidare da me, pronta per le danze che nasceranno, pronta ad abitare il mio corpo, pronta. 👣 ❤️

Ho il mio giardino in valigia 🌸

libro


L’arte ci appartiene fin dalle origini

Before children speak, they sing.
Befoe they write, they paint.
As soon as they stand, they dance.
Art is the basis of human expression. (P.R.)

Prima che i bambini parlino, cantano (sillabano).
Prima che scrivano, disegnano,
Appena si alzano in piedi, danzano.
L’arte è alla base della espressione umana.

Davvero..come posiamo allora farne a meno? Non si può proprio!
Ci appartiene naturalmente e ci può curare 🥰

 

bimbo

Foto presa da web


Studio aperto

In occasione della Giornata Nazionale della Psicologia dal 10 al 16 Ottobre lo studio Movimento e Parola a Seregno, situato in viale Piave 47, aderisce all’iniziativa Studi Aperti e offre un primo colloquio gratuito, previo appuntamento.
Sono a disposizione per incontrare chiunque lo desideri e sia curioso di saperne di più su come funziona una psicoterapia o un percorso di terapia attraverso la DanzaMovimento Terapia.
E’ un’importante occasione per avvicinare i cittadini ai professionisti della salute mentale e  sensibilizzare alla Psicologia.

Maggiori informazioni sono reperibili su: www.giornatapsicologiastudiaperti.it

Per info e appuntamenti: 388 1758039

 

studio

Setting di terapia di gruppo


C’era una volta un cristallo di neve..

Due letture per i genitori che scelgono la fecondazione assistita e che hanno bisogno di un aiuto per raccontare ai loro bambini la scelta fatta. Sopratutto nel caso della fecondazione eterologa è fondamentale che venga svelata l’origine biologica al bambino, quando arriva il momento giusto; tenerlo all’oscuro e mantenere il segreto può comportare delle conseguenze psicologiche che non vanno sottovalutate e che devono essere il più possibile evitate. Il non detto agisce comunque attraverso i comportamenti, omettere ciò che è avvenuto equivale a dire una bugia e non tutela i bambini ma li espone al sentirsi traditi, colpevoli, non desiderati, sbagliati, non amati.
Molti genitori scelgono di creare da sè il libro della loro storia; in alternativa trovo che questi due libri siano ben fatti, semplici, efficaci, chiari, proprio a portata di condivisione tra genitori e figli.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Le storie creano una possibilità e sono il filo che può tessere il dialogo delle relazioni in una famiglia. Gianni Rodari scriveva che ‘le storie aiutano a generare il mondo’.Non dobbiamo mai avere paura di dire e raccontare, anzi attraverso il nostro racconto insegniamo ai figli la responsabilità del dialogo, della verità e dell’esserci nel mondo, oltre che compiere un atto di amore e rispetto nei nostri e loro confronti.

‘Ci sono tante magie bellissime per far nascere i bambini, ma quella più bella -le ho sussurrato in un orecchio- è fargli un posticino dentro al cuore!’

 


Sono quella che sono

’Sono quella che sono
Sono fatta così
Se ho voglia di ridere
Rido come una matta
Amo colui che m’ama
Non è colpa mia
Se non è sempre quello
Per cui faccio follie
Sono quella che sono
Sono fatta così
Che volete ancora
Che volete da me’…

(Jacques Prevert)

carola

Illustrazione di Paola Formica

 


Custodire un nido

Era là senza foglie né corteccia, ma era felice..custodiva un nido.’ 

Non dimentichiamoci mai che dentro di noi custodiamo sempre un nido, qualcosa di prezioso e generatore di benessere e vita.😊

alber2


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: